Transiti 2008 – 2018 – Mostra fotografica

Transiti 2008 – 2018 – Mostra fotografica

La musica è un transito. Di vibrazioni e di sensi.

È un movimento di luce, proprio come la fotografia.

Cogliere il passaggio della vita che pulsa in un istante, nel canto come in uno sguardo o una mano tesa verso il cielo, ecco il senso del mio lavoro.

La musica è stata per circa dieci anni oggetto della mia fotografia, mai però vista come una priorità, piuttosto è rimasta spesso all’angolo, come un corollario di un teorema… Ho avuto la possibilità di stare spesso a stretto contatto con artisti di varia caratura ma non ho mai cercato di interagire più di tanto con loro (neanche nei ritratti posati) perché ho voluto sorprenderne l’anima del loro mestiere, che fossero o no sul palcoscenico. In quei dieci anni cambiava la mia vita, la mia tecnica e il mio approccio al modo, cambiava il modo di vedere le cose e di coglierle, sono cresciuto e continuo a farlo anche adesso. Non c’è quindi un filo conduttore, non troverete in essi una “continuità fotografica”  a causa del fatto che non sono scatti riferiti a progetti di sorta e, appunto, il mio modo di osservare è cambiato tra uno scatto e l’altro.  Ho scelto, rispolverando a fatica i miei archivi fotografici, le foto che più mi toccavano, indipendentemente da cosa e chi esse stessero rappresentando.

 

Le foto di questa galleria sono una versione estesa della mostra fotografica esposta nella rassegna TrapanInPhoto 18-27 ottobre 2019 a cura

Date

9 Ottobre 2019

Category

Exhibitions, Music&Show, Portraits

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi